L’implantologia è quella branca dell’odontoiatria che si pone l’obiettivo di riabilitare le arcate dentarie che abbiano perduto uno o più elementi (dal singolo dente a intere arcate) per mezzo di impianti dentali.

Gli impianti sono delle strutture in titanio, simili a piccole viti, che vengono inserite nell’osso mascellare o mandibolare, e si comportano, al termine del processo di osteointegrazione, come delle vere e proprie radici artificiali, sulle quali si potranno connettere gli elementi dentari nuovi.

Il successo della terapia implantare dipende innanzitutto dall’ottenimento di una completa osteointegrazione, ossia la creazione di un intimo e strettissimo contatto tra osso e impianto, che permetterà di avere una stabilità assoluta dell’impianto durante la sua funzione senza nessun sintomo.

Prima di procedere all’inserzione dell’impianto, il nostro chirurgo valuta clinicamente e radiograficamente la quantità e la qualità di osso disponibile, e nel caso ve ne sia una carenza, disporrà un intervento preliminare, (ad es. innesto osseo) in modo da creare le condizioni per ripristinare la corretta masticazione.

 

Gli impianti possono sostenere denti singoli, gruppi di denti (ponti) o una protesi completa (circolare).

L’inserimento degli impianti è ormai un intervento assolutamente di routine e completamente indolore, con percentuali di successo implantare molto vicine al 100%.

 

Gli impianti dentali rappresentano la soluzione migliore per la maggior parte delle persone che hanno perso uno o più denti, e permettono di tornare a masticare senza preoccupazioni e a sorridere senza imbarazzo.

Il confort, le sensazioni percepite, la resa estetica, le caratteristiche meccaniche di questa soluzione riabilitativa la pongono su un livello superiore rispetto alle metodiche classiche (protesi totali, dentiere, scheletrita): la protesi su impianti è fissa, fa parte di noi, come i nostri denti naturali: vengono superati i limiti delle protesi removibili, la necessità dell’adesivo, e, non ultimo, lo scoglio psicologico di dover indossare una “dentiera”.

SOLUZIONI IMPLANTARI PER TUTTE LE ESIGENZE

Sostituire un dente singolo

implantologia 1

  • In questo caso, il dente può essere sostituito con una radice artificiale in titanio (IMPIANTO), evitando di coinvolgere altri denti sani che andrebbero limati per realizzare un ponte.
  • E’ l’impianto a sostenere il dente singolo e non i denti vicini
  • La forma e il colore saranno scelti assieme al paziente, e si ricreeranno tutte le caratteristiche morfologico-cromatiche della dentatura presente, in modo che il tutto risulti armonico e perfettamente estetico.

Sostituire più denti

implantologia 2

In assenza di più elementi dentali, il ponte viene fissato agli impianti, garantendo al paziente stabilità e sicurezza.

Sostituire tutta l’arcata

implantologia 3

  • Protesi rimovibile ancorata sue 2/4 impianti
  • Dentatura fissa su 4/6 impianti

 

Il nostri successi implantari sono frutto della competenza di alto livello della nostra equipe.

Le garanzie per il paziente:

 

  • sala chirurgica operatoria sterile
  • utilizzo di materiali di qualità
  • valutazione accurata pre impianto
  • assistenza costante
  • efficienza chirurgica (600 impianti all’anno)
  • richiami di controllo programmati